Stemma Gonnosfanadiga

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Approfondimenti

La Raccolta differenziata

Approfondimenti

Il Punto Verde è un logo utilizzato per identificare un particolare sistema per lo smaltimento degli imballaggi dei beni di consumo. In sostanza si tratta di un logo che specifica chi si occupa della raccolta e dello smaltimento del rifiuto, ma allo stesso tempo non precisa nulla riguardo alla riciclabilità del prodotto o alla presenza di materiale riciclabile. 

Al momento il CONAI non usa ancora ufficialmente il simbolo del Punto Verde, già in utilizzo nel resto d'Europa. L'uso di tale simbolo sugli imballaggi italiani non destinati all'estero è facoltativo.
In Italia gli obiettivi di riciclo e recupero dei rifiuti da imballaggio sono coordinati dal CONAI ("Consorzio Nazionale Imballaggi").

Il ritiro, il riciclo e il recupero dei rifiuti da imballaggio, invece, è garantito a livello nazionale da sei Consorzi obbligatori, uno per ciascun materiale di imballaggio:

• Comieco, Consorzio nazionale per il recupero e il riciclo degli imballaggi a base cellulosica (carta, cartone);

• CiAI, Consorzio nazionale imballaggi alluminio;

• Corepla, Consorzio nazionale per la raccolta, il riciclo e il recupero dei rifiuti di imballaggi in plastica;

• Consorzio Acciaio, Consorzio nazionale per il riciclo e il recupero degli imballaggi in acciaio;

• CoReVe, Consorzio recupero vetro;

• Rilegno, Consorzio nazionale per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi di legno.

Pur non attinenti agli imballaggi, a questi si aggiungono:

• COBAT, Consorzio obbligatorio batterie al piombo esauste e rifiuti piombosi;

• COOU, Consorzio obbligatorio recupero oli usati;

• Polieco, Consorzio per il recupero di materiale in polietilene;

• Consorzio nazionale raccolta e trattamento oli e grassi vegetali e animali esausti;

• Consorzio ARGO, Consorzio nazionale volontario riciclaggio gomma